1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Rete Rurale Nazionale
 
Home Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali ENRD

Contenuto della pagina

Gestione dei terreni

Il suolo agricolo Ŕ una risorsa non rinnovabile (o rinnovabile in tempi estremamente lunghi) e come tale va tutelata (FAO per l'anno internazionale dei suoli, 2015).

L'Unione europea, definendo le condizioni minime di tutela dei terreni agricoli all'interno della baseline per la concessione dei contributi agricoli della PAC, ha individuato l'azienda agricola come il soggetto primario per contribuire a questo importante obiettivo.
Gli elementi che costituiscono la baseline per la corretta gestione dei terreni sono le regole di condizionalitÓ ed i criteri minimi di mantenimento (per questi ultimi si rimanda alla sezione a loro dedicata).

Nello specifico, la condizionalitÓ agisce a difesa:

  • della salubritÓ dell'acqua rispetto all'inquinamento da fertilizzanti, con l'obbligo di costituire fasce inerbite tra i campi coltivati ed i corsi d'acqua;
  • della fertilitÓ del terreno, attraverso interventi di protezione degli strati superficiali del suolo dall'erosione (solchi acquai, copertura vegetale del terreno nel periodo invernale, etc.);
  • della protezione del livello di sostanza organica presente nel terreno.

Inoltre, a questo ambito Ŕ associato un insieme di impegni di protezione degli habitat naturali applicabili all'attivitÓ agricola ed ai terreni agricoli, riferito specificatamente ai siti protetti che fanno parte della Rete Natura 2000.

 

Criteri (CGO), Norme (BCAA) e Requisiti (RM)

 

Webinar sulla gestione dei terreni

Data: 7 MARZO 2017
Argomento: Gestione dei terreni, criteri minimi di ammissibilitÓ dei terreni, prodotti fitosanitari e requisiti minimi relativi all'uso dei prodotti fitosanitari (consulta il programma completo del seminario).
Relatori: dr. Antonio Frattarelli e dr. agr. Gianpaolo Colletta

Il materiale relativo agli argomenti esposti dai relatori Ŕ inserito nella specifica sezione del sito (uso dei fertilizzanti, prodotti fitosanitari, produzioni animali, gestione dei terreni, criteri minimi, controlli e sanzioni).

 
 

Indicazioni per la visualizzazione del Webinar completo.

Per accedere al seminario, tramite la piattaforma di Skymeeting, inserire il proprio nome nel box "Please enter your full name".
La presentazione del dr. agr. Gianpaolo Colletta inizia a: 00:14:46.
La presentazione del dr. Antonio Frattarelli inizia a: 01:01:40.

 

FAQ

Gli oli lubrificanti, i prodotti fitosanitari o veterinari, nelle proprie originarie confezioni, devono essere stoccati in un locale o contenitore chiuso o protetto e posto su di un pavimento impermeabilizzato, al fine di evitare la diffusione di sostanze pericolose per percolazione nel suolo o sottosuolo.
La verifica della presenza ed aggiornamento del registro di carico e scarico delle sostanze pericolose rappresenta una importante fonte di prova per accertare il rispetto degli obblighi previsti.
L'elenco degli obblighi in materia di condizionalitÓ valido per il 2017 Ŕ contenuto nel DM 2490 pubblicato sulla G.U. il 29 marzo 2017. Entrato in vigore il 30 marzo 2017.
 
 

Per comunicazioni, richieste e informazioni scrivere all'indirizzo e-mail: baseline@ismea.it