1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Rete Rurale Nazionale
 
Home Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali ENRD

Contenuto della pagina

Fertilità del suolo (BCAA 6)

Mantenere i livelli di sostanza organica del suolo mediante pratiche adeguate, compreso il divieto di bruciare le stoppie, se non per motivi di salute delle piante.

 

A chi si applica

La Norma si applica a tutte le superfici a seminativo aziendali.

 

Impegni a carico dell'azienda

  • non bruciare stoppie e paglie sui seminativi;
  • in caso di bruciatura autorizzata, eseguire operazioni alternative per mantenere il livello di sostanza organica nel suolo, ad esempio il sovescio, la letamazione o altri interventi di fertilizzazione organica da realizzarsi entro l'anno successivo a quello di fruizione della deroga.
 

Esclusioni o deroghe

La bruciatura Ŕ ammessa:

  • per le superfici a riso, salvo diversa prescrizione della competente autoritÓ di gestione nelle Zone di Protezione Speciale (ZPS) e nelle Zone Speciali di Conservazione (ZSC);
  • per interventi connessi ad emergenze fitosanitarie, salvo diversa prescrizione della competente autoritÓ di gestione nelle Zone di Protezione Speciale (ZPS) e nelle Zone Speciali di Conservazione (ZSC);
  • in caso di specifiche norme regionali sulla bruciatura delle stoppie e paglie.
 

Criticità

La pratica di bruciatura delle stoppie era tradizionalmente utilizzata nelle aree dell'Italia centro-meridionale allo scopo di limitare la diffusione delle infestanti. ╚ per questo che ancora oggi, dopo 12 anni di applicazione del divieto, vengono ancora rilevate infrazioni rispetto a questa Norma.

 

Intervento delle Regioni o delle Province autonome

Le Regioni e le Province autonome specificano con propri provvedimenti, in base alle condizioni del suolo, al clima, ai sistemi aziendali esistenti:

  • l'eventuale intervallo temporale dell'impegno;
  • in caso di deroga e quindi di autorizzazione alla bruciatura, gli impegni alternativi previsti per il mantenimento della fertilitÓ del suolo.