1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
 
Rete Rurale Nazionale
Home Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali ENRD Stampa Iscriviti alla newsletter RSS Feed Vai al sito in inglese Twitter Facebook Youtube
RRn
 
Cos'è la RRN
AREE TEMATICHE
ARCHIVI
SERVIZI
 

Contenuto della pagina

GAL Sviluppo Lunigiana

Logo GAL

GAL Sviluppo Lunigiana
Indirizzo: Via Baracchini, 80
Città: Villafranca Lunigiana (MS) cap: 54028
tel: 0187/494675 fax: 0187/495227
sito: www.gal-lunigiana.it
email: leader@lunigiana.ms.it
contatto: Dr. Agostino Nino Folegnani (presidente GAL)

 
 
 

Il Gruppo di Azione Locale

Il GAL, costituito nel 1994, era una Società cooperativa a responsabilità limitata, al fine di gestire l'Iniziativa Comunitaria Leader II e Leader+. Nel 2008, il GAL è stato trasformato in società consortile a responsabilità limitata e, a oggi, è un partenariato composto sia da Enti Pubblici che soggetti privati, espressione del tessuto socioeconomico del territorio lunigianese. La struttura decisionale del GAL è così articolata: assemblea dei soci (4 pubblici e 15 privati); consiglio di amministrazione composto da 9 membri (2 per la parte pubblica e 7 per la parte privata).

Il territorio

cartina del gal

Regione Toscana
Popolazione 56.801 ab.
Superficie 974,4 km2
Densità 58 ab./km2
Province interessate Massa-Carrara
Comuni Aulla, Bagnone, Casola in Lunigiana, Comano, Filattiera, Fivizzano, Fosdinovo, Licciana Nardi, Mulazzo, Podenzana, Pontremoli, Tresana, Villafranca in Lunigiana, Zeri.

 
 

Specificità

● sono presenti aree naturali protette di istituzione nazionale, regionale e locale:1 Parco Nazionale; 1 Parco Regionale, a cavallo tra la Lunigiana e l'Area di costa; 2 ANPIL.

 

Il Piano di Sviluppo Locale

Il PSL si propone di valorizzare l'area di competenza, sviluppando in toto le caratteristiche proprie di questo territorio che riflettono tradizioni, culture e modi propri del mondo rurale, perseguendo un modello di sviluppo sostenibile e fattibile per la Lunigiana.
Le principali linee di intervento sono:
● interventi di rivitalizzazione dei borghi lunigianesi, di processi di valorizzazionedelle risorse culturali;
● contribuire alla commercializzazione delle produzioni di qualità favorendone ladiffusione di informazioni e la promozione dei prodotti tutelati nell'ambito di sistemi di qualità;
● migliorare la gestione delle aree protette mediante una valorizzazione degliaspetti naturalistici e una riorganizzazione finalizzata a una migliore fruibilità delle stesse.

 

La Cooperazione

Le tematiche strategiche di cooperazione riguardano il sostegno alla tutela, valorizzazione e riqualificazione del patrimonio rurale locale (culturale, naturale e dei piccoli centri abitati) attraverso diverse progettualità comuni finalizzate alla promozione delle energie rinnovabili e volte a sostenere la creazione di piccole centrali a biomasse agroforestali per la produzione termica utilizzata per riscaldamento di ambienti pubblici (es. scuole e uffici).

 

Le attività del GAL