1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
 
Rete Rurale Nazionale
Home Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali ENRD Stampa Iscriviti alla newsletter RSS Feed Vai al sito in inglese Twitter Facebook Youtube
RRn
 
Cos'Ŕ la RRN
AREE TEMATICHE
ARCHIVI
SERVIZI
 

Contenuto della pagina

GAL Valli di Lanzo, Ceronda e Casternone

Logo GAL Valli di Lanzo, Ceronda e Casternone

Pubblicato Bando Misura 123, azione 2

Sostegno alle microimprese di taglio per investimenti finalizzati ad interventi su superfici forestali di proprietÓ privata

Il GAL Valli di Lanzo, Ceronda e Casternone pubblica un bando per l'assegnazione di contributi in conto capitale del 40% della spesa ammessa a finanziamento, per sostenere le microimprese di taglio per investimenti finalizzati ad interventi su superfici forestali di proprietÓ privata.
 - Beneficiari
Microimprese operanti nel settore forestale con sede nel territorio dell'area GAL, iscritte all'Albo delle imprese forestali della Regione Piemonte, che abbiano sottoscritto un accordo con tre proprietari privati (quindi almeno tre ditte catastali distinte) per un intervento di utilizzazione o di miglioramento boschivo su una superficie forestale aggregata di un minimo di 5.000 mq.
- Spese ammissibili
E' possibile acquistare: macchine e attrezzature destinate ad operazioni di abbattimento, concentramento, esbosco, allestimento, cippatura, caricamento, trasporto in bosco dei prodotti legnosi forestali; macchine e attrezzature mobili destinate allo svolgimento delle prime lavorazioni del legno: piccoli impianti mobili di segagione e macchine per la preparazione della legna da ardere; macchine e attrezzature destinati alla produzione di manufatti per carpenteria e ingegneria naturalistica (da impiegare per svolgere operazioni direttamente sul legname tondo oggetto della raccolta in bosco).
- Contributo concesso:
Ai soggetti ammessi a finanziamento Ŕ concesso un contributo in conto capitale pari al 40% della spesa ammessa (IVA esclusa). La spesa minima Ŕ 15.000 euro e quella massima ammissibile Ŕ 70.000 euro.

Le domande di contributo possono essere presentate fino al 17 aprile 2013 (termine ultimo per l'inviotelematico) ed entro il 24 aprile 2013 deve essere consegnata la domanda cartacea.

 
 

Per ulteriori informazioni: