1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
 
Rete Rurale Nazionale
Home Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali ENRD Stampa Iscriviti alla newsletter RSS Feed Vai al sito in inglese Twitter Facebook Youtube
RRn
 
Cos'è la RRN
AREE TEMATICHE
ARCHIVI
SERVIZI
 

Contenuto della pagina

GAL Partenio

locandina evento

13 febbraio 2013 : Tavolo tecnico-istituzionale "Agricoltura in rete per il sociale"

Il territorio compreso nell' STS A8 Partenio indicato come ambito operativo del Gal Partenio presenta una forte vocazione agricola in particolare nei settori del vitivinicolo e dell'agroalimentare.
Questo territorio geograficamente periferico e marginale si caratterizza per l'esistenza di tante piccole comunità per lo più distanti tra loro e con una particolare difficoltà nell'erogare i servizi minimi alle persone.
In tale contesto, il Gal Partenio propone una vasta gamma di interventi volti al potenziamento della competitività e dell'attrattività del settore agroalimentare e alla valorizzazione, in chiave turistica, delle risorse naturali e paesaggistiche.
Il Gal Partenio, seguendo il principio ispiratore tipico dell'approccio "bottom up", nella sua azione non ha mancato di coinvolgere in un confronto continuo ed un impegno comune gli attori pubblici e privati del territorio. Il risultato di tale iniziativa è stata la costituzione di un "network" di relazioni che vede protagonisti i forum giovanili, le associazioni di categoria, le imprese sociali, le aziende, le istituzioni pubbliche, ecc.
Questo esperimento, oggi, rappresenta per tutto il territorio interessato un elemento di successo e di forte innovazione, dovuto appunto al valore aggiunto rappresentato da tale interazione tra i vari attori che  permette di programmare e realizzare interventi concertati e condivisi in un ottica di ottimizzazione e valorizzazione delle risorse proprie del territorio. II venir meno di sufficienti disponibilità economiche indica che gli obiettivi possono essere raggiunti solo attraverso una migliore organizzazione degli altri fattori della filiera.
Il potenziamento della governance locale, dunque, rappresenta una condizione fondamentale nel processo di formulazione di risposte concrete da attuare per il miglioramento della qualità della vita delle popolazioni rurali.
Questa esperienza ci consente di sperimentare e implementare nel territorio del Partenio una nuova pratica, denominata Agricoltura Sociale.
L'obiettivo di fondo è quello di coniugare la "multifunzionalità" legata all'agricoltura (con la diversificazione dei servizi) alla possibilità di incoraggiare politiche di sostegno verso le fasce deboli della popolazione.
L'agricoltura diventa strumento per l'adozione di politiche sociali volte all'inclusione e al reinserimento sociale dei soggetti svantaggiati in collaborazione con le strutture del terzo settore operanti nel campo del sociale.
La giusta sintesi tra le varie componenti che intervengono nel processo costitutivo quali l'organizzazione degli attori locali e l'ottima utilizzazione delle risorse interne rappresenta la risposta adeguata per l'adozione di tali politiche pubbliche. Tale pratica rappresenta un aspetto innovativo di welfare, chiamato appunto Welfare rurale, ossia un sistema sociale che vuole garantire mediante l'utilizzo delle risorse locali (quelle agricole e ambientali) la fruizione di servizi sociali.
Lo sviluppo del territorio rurale e delle sue risorse a sostegno di politiche sociali, questa è l'opportunità offerta dall'introduzione di pratiche in Agricoltura Sociale.
A tal fine è nata l'idea di costituire un coordinamento capace di realizzare obiettivi di miglioramento del livello di qualità della vita; di inserimento lavorativo per i soggetti svantaggiati; di diversificazione dei servizi nelle aree rurali e un modello innovativo di coesione sociale (welfare rurale).

 

 

CALENDARIO EVENTI

<Maggio 2024>
LuMaMeGiVeSaDo
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031