1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
 
Rete Rurale Nazionale
Home Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali ENRD Stampa Iscriviti alla newsletter RSS Feed Vai al sito in inglese Twitter Facebook Youtube
RRn
 
Cos'è la RRN
AREE TEMATICHE
ARCHIVI
SERVIZI
 

Contenuto della pagina

La Campagna di comunicazione non convenzionale della Rete Rurale vince il premio internazionale "Euromediterraneo" 2015

Roma, 17 settembre 2015

"La Campagna è un luogo in Comune": questo il nome della campagna di comunicazione ideata da Ismea nell'ambito della Rete Rurale Nazionale che oggi si è aggiudicata il prestigioso premio internazionale - promosso da Confindustria Assafrica& Mediterraneo e Associazione Italiana della Comunicazione Pubblica ed Istituzionale  - "Euromediterraneo2015".
 
Il premio èstato consegnato, presso la Sala Conferenze dell' Associazione della Stampa Estera in Italia, alla chiusura del Forum Euromediterraneo 2015 "NEXT EUROPE, NEXTMED, NEXT COMMUNICATION TOOLS" - Nuove regole d'ingaggio tra le istituzioni edi cittadini consumatori. La Campagna di comunicazione non convenzionale "la Campagna è un luogo in Comune" è risultata tra le migliori "best practice" selezionate a livello internazionale. Il Premio Internazionale "Euromediterraneo" oggi in Italia è uno dei riconoscimenti più prestigiosi nel settore della comunicazione della Pubblica Amministrazione sia nazionale che locale, ed è l'unica iniziativa in Italia che promuove un benchmarking sulle "buone pratiche" Pubblico Privato a livello dell'intera area Euromediterranea.
 
Dai "selfie agricoli" ai giochi "rurali" per bambini, dai gadget alla possibilità di diventare "testimonial" dello sviluppo rurale sui social network, "La Campagna è un luogo in Comune" è una campagna di comunicazione non convenzionale all'insegna dell'informazione abbinata all'intrattenimento: obiettivo quello di spiegare ai cittadini le opportunità e i benefici delle politiche di sviluppo rurale.
 
Grazie ai nuovi Programmi di Sviluppo Rurale regionali (PSR) finanziati dall'Unione Europea, infatti,  da qui al 2020 saranno moltissime le opportunità  per le aziende agricole e i benefici per i cittadini. Questo perché le aziende agricole moderne non solo garantiscono l'approvvigionamento alimentare sulle nostre tavole, ma grazie al sostegno dei PSR regionali sono sempre più indirizzate verso la tutela dell'ambiente e del territorio, producono energie rinnovabili, offrono servizi come agriturismi e fattorie didattiche e in generale costituiscono un volàno fondamentale attorno al quale si costruisce il futuro delle aree rurali.
 
La campagna, partita da Napoli il 6 marzo 2015, ha toccato Bari, Palermo, Cagliari, Bologna, Roma, Milano, Torino, Verona e si è conclusa a Firenze il 31 maggio 2015. Una seconda fase è stata costituita dal lancio sui media con spot tv, radio, pagine e altri strumenti di diffusione, per una campagna che ha raggiunto centinaia di migliaia di cittadini.

 
 

CALENDARIO EVENTI

<Settembre 2021>
LuMaMeGiVeSaDo
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930