1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
 
Rete Rurale Nazionale
Home Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali ENRD Stampa Iscriviti alla newsletter RSS Feed Vai al sito in inglese Twitter Facebook Youtube
RRn
 
Cos'è la RRN
AREE TEMATICHE
ARCHIVI
SERVIZI
 

Contenuto della pagina

Convegno: Il futuro della gestione del rischio in agricoltura tra cambiamenti climatici e nuova PAC

Assisi, 31 gennaio 2014 - Centro Congressi Domus Pacis di Santa Maria degli Angeli, P.za Porziuncola, 1

Si terrà venerdì 31 gennaio 2014, ad Assisi, il VI° convegno nazionale sulla gestione del rischio in agricoltura. L'evento dal titolo "Il futuro della gestione del rischio in agricoltura tra cambiamenti climatici e nuova PAC" è organizzato dal Ce.S.A.R. Centro per lo Sviluppo Agricolo e Rurale, con la collaborazione di ASNACODI (Associazione Nazionale Consorzi di Difesa) e del Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari e Ambientali dell' Università degli Studi di Perugia. L'iniziativa è inserita nell'ambito delle attività di Comunicazione del Programma di Sviluppo Rurale dell'Umbria.
La gestione dei rischi in agricoltura ha assunto in questi ultimi tempi una rilevanza senza precedenti. Eventi climatici estremi e fenomeni biologici colpiscono sempre con più frequenza le produzioni vegetali in vaste aree del paese, in modo ripetuto, sistematico e a volte distruttivo. "La pianificazione e la gestione dei rischi connessi a tali fenomeni è divenuta per gli imprenditori agricoli una scelta irrinunciabile",  ha dichiarato Angelo Frascarelli, docente di Economia e Politica Agraria all'Università di Perugia e Direttore del Ce.S.A.R. "La copertura assicurativa a tutela dei danni da avversità atmosferiche diventa sempre di più una scelta obbligata per gli imprenditori agricoli. Nelle ultime due annate agrarie i danni sono stati ingenti sul tutto il territorio nazionale ed anche in Umbria - ha sottolineato ancora Frascarelli - che in molti casi hanno compromesso la vitalità stessa dell'azienda, ove non coperti da adeguate forme assicurative".
"Negli ultimi anni, il ricorso a coperture assicurative da parte delle imprese agricole è in crescita- ha dichiarato Albano Agabiti, Presidente di ASNACODI-. Il mercato assicurativo, grazie alla spinta  dei Condifesa aderenti ad ASNACODI, è cresciuto e si è sviluppato con coperture ampie, diversificate e a costi sostenibili."
L'appuntamento del 31 gennaio sarà l'occasione per esaminare nel dettaglio il settore e presentare le novità per la Campagna 2014, con tutte le novità del nuovo piano assicurativo nazionale pubblicato dal MiPAAF a dicembre scorso ed illustrare coma la gestione del rischio in agricoltura e è stata incardinata nella PAC 2014. Ai lavori prenderanno parte le massime autorità pubbliche e private coinvolte a vario titolo nella filiera assicurativa.
I lavori inizieranno con la relazione di Ciro Becchetti della Regione Umbria che illustrerà il PSR 2014 -2020, i lavori seguiranno con l'intervento di Marina Baldi dell'IBIMET che illustrerà gli eventi climatici estremi; di seguito interverranno Giovanni Razeto (ISMEA), che presenterà i risultati della Campagna 2013,  Massimo Amico di APEN Re, Andrea Sisti Presidente del CONAF e Francesco Tei dell'Università degli Studi di Perugia. Nella mattina, durante i lavori coordinati da Francesco Martella, responsabile dell'Area Sviluppo del Ce.S.A.R interverranno anche Sindaco di Assisi Claudio Ricci  e il Presidente della CCIAA Giorgio Mencaroni.
La sessione del pomeriggio sarà aperta dalla relazione del Prof. Angelo Frascarelli che illustrerà la gestione del rischio e le risorse finanziarie nella nuova PAC a seguire interverranno Arturo Semerari Presidente ISMEA, Pier Ugo Andreini Comitato esecutivo ANIA, Giacomo Bertolini Direttore di ASNACODI e Giuseppe Blasi, Capo dipartimento del MIPAAF, che presenterà il Piano nazionale sulla gestione del rischi e le scelte fatte a livello nazionale; seguirà l'intervento del Presidente di ASNACODI Albano Agabiti. Le conclusioni sono affidate a Fernanda Cecchini Assessore alle politiche agricole della Regione Umbria. 
"Il convegno - spiega Francesco Martella, Ce.S.A.R.- è divenuto negli anni il principale appuntamento a livello nazionale per gli operatori del settore. Negli anni abbiamo consolidato la nostra collaborazione con i principali attori istituzionali: ASNACODI, INIVERSITA', ISMEA, ANIA, MIPAAF, CONAF. Il convegno  ha visto ogni anno una larga partecipazione da parte delle imprese agricole, delle compagnie di assicurazione, dei consorzi di difesa e dei tecnici del settore provenienti da tutta Italia. Inoltre a chiusura della sessione della mattina, saranno consegnati gli attesta di qualifica a 12 giovani che hanno frequentato con profitto il corso per Tecnico dei servizi assicurativi e credito per il settore agroalimentare, organizzato dal CeSAR e finanziato dalla Provincia di Perugia in FSE".



Per ulteriori informazioni contattare il CeSAR   075 9724274

 
 
 
 
 

CALENDARIO EVENTI

<Aprile 2019>
LuMaMeGiVeSaDo
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930