1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
 
Rete Rurale Nazionale
Home Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali ENRD Stampa Iscriviti alla newsletter RSS Feed Vai al sito in inglese Twitter Facebook Youtube
RRn
 
Cos'Ŕ la RRN
AREE TEMATICHE
ARCHIVI
SERVIZI
 

Contenuto della pagina

15/03/2013

Regolamento di esecuzione (UE) n. 335/2013 della Commissione, del 12 aprile 2013

Pubblicato il Regolamento di transizione per gli interventi dello sviluppo rurale

Il Comitato sviluppo rurale del 20 marzo 2013 ha accolto la proposta di modifica del Reg. (CE) 1974/2006 relativa all'identificazione del primo gruppo di regole per la transizione degli interventi di sviluppo rurale dalla corrente alla futura programmazione.
Rispetto alla proposta di modifica del Reg. (CE) 1974/2006 posta inizialmente in visione per il Comitato (allegato 1), il dispositivo di cui all'articolo 41b, paragrafo 4 effettivamente adottato e che sarÓ pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea, andrÓ ad includere anche l'assistenza tecnica - oltre al sostegno preparatorio del Leader - tra le categorie di interventi esenti dal rispetto della regola del "cut-off" (paragrafo 2 dell'articolo 41b).

La proposta di modifica del Reg. (CE) 1974/2006 prevede:

 
  • l'incremento della flessibilitÓ dall' 1% al 3% del limite massimo per le modifiche finanziare dei PSR 2007-2013 nell'ambito della procedure delle modifiche in assenza di Decisione comunitaria;
  • la possibilitÓ di estendere sino al 2014 (e quindi non pi¨ sino al 2013) la durata degli impegni pluriennali a valere dei contratti in corso per agro-ambiente-foreste-benessere animali;
  • l'inclusione delle sole misure "113 - Prepensionamento", 131 "Rispetto delle norme basate sulla legislazione comunitaria", "221 - Primo imboschimento dei terreni agricoli" e "223 - Imboschimento dei terreni non agricoli" all'interno della cosiddetta "lista negativa" ovvero delle misure dei PSR 2007-2013 per le quali non sarÓ possibile assumere nuovi impegni nei confronti dei beneficiari dopo il 31 dicembre 2013;
  • la definizione delle regole per l'identificazione del momento in cui le autoritÓ di gestione finiscono di assumere impegni a valere sulla corrente programmazione ed iniziano ad assumere impegni sui PSR 2014-2020 (cosiddetta regola del "cut-off").

In relazione, invece, alla compatibilitÓ delle proposte regole di transizione - impegni e pagamenti a valere sulla corrente programmazione - per le annualitÓ 2014 e 2015 con la corrente e futura normativa in materia di aiuti di stato (agricola e non agricola), i servizi della Commissione europea hanno reso disponibile una nota esplicativa cui fare riferimento (allegato 2).

 

 
 
 

NORMATIVA PER SETTORE