1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
 
Rete Rurale Nazionale
Home Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali ENRD Stampa Iscriviti alla newsletter RSS Feed Vai al sito in inglese Twitter Facebook Youtube
RRn
 
Cos'è la RRN
AREE TEMATICHE
ARCHIVI
SERVIZI
Impresa
 

Contenuto della pagina

Servizio online per la realizzazione dei business plan delle imprese per le misure di investimento nei PSR 2007-2013

Logo della Rete Rurale Nazionale

Roma, 29 ottobre 2008

Costruire, elaborare e valutare i business plan delle imprese nell'ambito dei Psr 2007-2013. Se ne discuterà il 29 ottobre a Roma, presso la sede del Comando Carabinieri Politiche Agricole e Alimentari (via Torino, 44), nel corso del workshop, organizzato dalla Rete Rurale Nazionale, "Servizio on line per la costruzione, l'elaborazione e la valutazione dei business plan delle imprese per le misure di investimento previste nei Psr 2007-2013".

L'Ismea, in collaborazione con ABI, nel quadro delle attività finanziate dal Programma Rete Rurale Nazionale 2007-2013, ha avviato un'azione diretta a rispondere ai fabbisogni emersi sul tema della valutazione dei progetti d'impresa in ambito PSR.

In particolare, sulla necessità di dotarsi di strumenti volti a migliorare l'efficienza e l'efficacia della spesa, evitando di finanziare soggetti i cui piani di investimento non siano sufficientemente solidi o di ammettere a finanziamento soggetti che non potranno comunque realizzare gli investimenti in quanto non in grado di reperire, presso il sistema bancario, la quota di risorse proprie eventualmente necessaria.

L'azione è rivolta ai seguenti obiettivi:

 
 
  • miglioramento della "governance" dell'intervento pubblico nella fase di valutazione delle richieste di finanziamento delle imprese agricole;
  • incremento dell'efficienza/efficacia dell'intervento finanziario pubblico/privato mediante una maggiore integrazione tra procedure e sistemi di valutazione delle Amministrazioni e degli istituti bancari;
  • facilitare la semplificazione delle procedure di presentazione delle richieste di finanziamento: si prevede una imputazione guidata del progetto d'impresa ed una sua gestione per via informatica;
  • garantire una maggiore affidabilità del progetto d'impresa presentato anche mediante sistemi di controllo integrati: connessione con SIAN, banche dati prezzi agricoli, rese, prezzi terreni;
  • assicurare un miglioramento continuo del sistema: gestione banche dati, taratura del sistema nel tempo.
 
 

Conclusioni

Un ruolo centrale per il business plan nella programmazione dello sviluppo rurale. E' quanto emerso durante il workshop organizzato dalla Rete rurale dal titolo "Servizio on line per la costruzione, l'elaborazione e la valutazione dei business plan delle imprese per le misure di investimento previste nei Psr 2007-2013", svoltosi il 29 ottobre scorso a Roma.
Si tratta di un primo appuntamento necessario a mettere a punto il servizio della rete sulla base delle specificità dei singoli PSR e che sarà ulteriormente perfezionato in successivi appuntamenti seminariali, in cui verranno coinvolti gli altri attori non istituzionali della rete.
Il Servizio di business plan on line, realizzato da Ismea in collaborazione con l'Associazione bancaria italiana (Abi) nell'ambito delle attività del Programma Rete rurale, risponde alla necessità di dotarsi di strumenti per valutare i progetti d'investimento presentati nell'ambito dei Psr, evitando di finanziare progetti non sostenibili dal punto di vista economico finanziario e che non determinano un incremento del rendimento globale dell'impresa.
La valenza strategica del business plan non riguarda solo il processo di selezione dei progetti d'investimento da parte delle amministrazioni regionali, ma anche e soprattutto il rapporto tra le imprese agricole e il mondo del credito. Il servizio predisposto è stato realizzato anche sulla base degli standard richiesti dal mondo bancario per la concessione dei credito e, in quest'ottica, intende essere uno strumento a disposizione dell'impresa per reperire la quota di risorse proprie dell'investimento presso gli istituti finanziari.
Per usufruire del servizio è prevista un'applicazione web che sarà presto disponibile sul portale della Rete, attraverso cui l'impresa effettua la compilazione on line del businnes plan richiesto per l'accesso alle principali misure di investimento dei Psr 2007-2013 ( misure 112, 121, 122, 123, 311).
Il business plan predisposto potrà poi essere visualizzato direttamente on line dagli uffici istruttori delle Autorità di gestione dei Psr, che potranno così valutare la richiesta di finanziamento sulla base di un documento affidabile, per quanto riguarda la sostenibilità economica dello stesso ed anche per altri aspetti non economici, quali ad esempio le performance ambientali del progetto. L'affidabilità dei dati inseriti nel progetto è garantita dalla connessione del sistema con le principali banche dati presenti nel comparto agricolo, come la banca dati del Sistema informativo agricolo nazionale (SIAN), la banca dati dei prezzi Ismea ed altre banche dati territoriali.

Consulta le presentazioni del convegno: