1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
 
Rete Rurale Nazionale
Home Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali ENRD Stampa Iscriviti alla newsletter RSS Feed Vai al sito in inglese Twitter Facebook Youtube
RRn
 
Cos'è la RRN
AREE TEMATICHE
ARCHIVI
SERVIZI
Home
 

Contenuto della pagina

Programma Rete Rurale Nazionale 2014-2020

Il Programma di sviluppo rurale 2014-2020 della Rete Rurale Nazionale italiana è stato adottato dalla Commissione Europea il 26 maggio 2015, con una dotazione finanziaria pari a circa 60 milioni di euro dal bilancio UE e 55 milioni di euro di finanziamenti nazionali. La politica di sviluppo rurale dell'UE mette a disposizione degli Stati membri una dotazione finanziaria (pari complessivamente a circa 21 miliardi di Euro di spesa pubblica) per gestire a livello nazionale o a livello regionale una serie di programmi cofinanziati in un quadro pluriennale (118 programmi in 28 Stati membri). Il Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale (FEASR) cofinanzia in Italia 21 programmi, uno per ciascuna regione/provincia autonoma, a cui si aggiungono un programma nazionale riguardante la gestione del rischio, l'irrigazione e la biodiversità animale ed uno specifico per la Rete Rurale Nazionale.
La nuova Rete Rurale Nazionale rappresenta uno strumento operativo in grado di affrontare questioni prioritarie, a partire dal miglioramento dell'attuazione e gestione dei programmi (PSR). La programmazione 2014-2020 punta sul maggior coinvolgimento di tutti i soggetti interessati, la trasparenza e la visibilità  delle politiche comunitarie e nazionali, sottolineando le opportunità per i giovani e la promozione  dell'innovazione nel settore agroalimentare e forestale.

 
 
Programma Rete Rurale Nazionale 2014-2020

Approvato
Versione:
1.3
Stato Versione: Adottato dalla CE
Dala dell'ultima modifica: 28/05/2015
Una rete interattiva, orientata al risultato
la nuova Rete in un articolo su PianetaPSR