1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
 
Rete Rurale Nazionale
Home Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali ENRD Stampa Iscriviti alla newsletter RSS Feed Vai al sito in inglese Twitter Facebook Youtube
RRn
 
Cos'è la RRN
AREE TEMATICHE
ARCHIVI
SERVIZI
Paesaggio
 

Contenuto della pagina

Come iscrivere un paesaggio
 

Criteri di ammissibilità e tempistiche per le candidature delle aree nel Registro Nazionale del paesaggio rurale storico


 
 

 
 







 

Tempistica per la presentazione delle candidature delle aree nel Registro Nazionale

Il Decreto istitutivo dell'Osservatorio Nazionale dei Paesaggi rurali n. 17070/2012 prevede, all'articolo 5, la procedura per l'inserimento dei paesaggi ritenuti idonei nel Registro Nazionale, secondo la seguente tempistica:

1) entro il 1 marzo di ogni anno: il Mipaaf  e le Regioni raccolgono e trasmettono all' O.N.P.R.  le schede di segnalazione, ovvero l' allegato A) dei Criteri di Ammissibilità  per le Candidature, già pubblicati su questo sito.

2) entro il 1 aprile di ogni anno:  l'Osservatorio, ove ne ravvisi la necessità,  può chiedere integrazioni o chiarimenti al proponente. Inoltre, sempre nella fase istruttoria, l'Osservatorio, prima di esprimere la valutazione sulla candidature, può richiedere un parere scientifico agli Enti ed Istituti di ricerca vigilati dal Mipaaf, e può sentire altre Istituzioni specializzate, nonché esperti e operatori del settore di comprovata esperienza, il cui parere, in ogni caso, non ha natura  vincolante.

3) entro il 15 settembre di ogni anno: l'Osservatorio valuta, a maggioranza, le candidature e decide se iscriverle o meno nel Registro Nazionale

5) entro il 30 settembre di ogni anno: con decreto del Ministro, sono iscritti al Registro Nazionale i paesaggi rurali, le pratiche agricole e le conoscenze tradizionali valutati positivamente dall'Osservatorio, nonché, qualora abbiamo perse le caratteristiche originarie,   le loro eventuali cancellazioni.